L’insurance industry prossima ventura

Che volto avrà l’insurance industry prossima ventura? È la domanda al centro dell’intervento di Ugo Cotroneo, Partner Boston Consulting Group, di fronte alla giovane platea di Call4Cattolica. Cotroneo offre una serie di preziosi spunti ai team di innovatori che hanno accettato la sfida a trovare “Idee giovani per Cattolica”. Dalla guida autonoma al green, dall’instabilità geopolitica dall’online access, dai nuovi ecosistemi all’invecchiamento della popolazione: tanti i temi sul campo, tutti con chiari risvolti assicurativi. Ecco alcuni degli spunti lanciati dal palco.

Online access e mobilità

Le nuove generazioni sono costantemente connesse in rete, spesso da mobile. Questo consente l’accesso a informazioni, immagini, contenuti in tempo reale e a basso costo, e questa tendenza si sta progressivamente estendendo anche alle altre generazioni, rendendo tutti i consumatori sempre più consapevoli ed esigenti rispetto alla qualità e alla velocità dei servizi ricevuti. In questo contesto, il ruolo delle reti di distribuzione fisica sarà molto diverso e probabilmente la loro stessa esistenza sarà messa in discussione. Anche nel mondo assicurativo, c’è una trasformazione in atto che chiama a una trasformazione delle reti di agenti assicurativi e a un nuovo ruolo dell’agenzia del futuro, oltre alla capacità di diventare “digitali” e di sviluppare nuove offerte e nuove competenze da parte degli agenti.

Ecosistemi e partnership

Tutti i giganti digitali come Google, Facebook, Apple, Alibaba, hanno mostrato come in un contesto globale e interconnesso gli ecosistemi di aziende e le partnership diventano un elemento strategico per crescere e adattarsi con agilità ai rapidi cambiamenti. Questa tendenza ha mostrato i limiti delle grandi aziende integrate e “chiuse”, verso aziende più “aperte” al mondo esterno, interconnesse, e allo stesso tempo un dissolversi dei tradizionali confini dei settori industriali. Anche le compagnie assicurative dovranno considerare attentamente che ruolo giocare in questi ecosistemi di partnership integrando le proprie offerte assicurative all’interno di prodotti e servizi di altre aziende che hanno accesso ai clienti tramite le loro piattaforme di e-commerce, social-media, etc.

Salute e Life science

Mappatura del genoma a bassissimo costo, possibilità di definire cure personalizzate, possibilità di prevedere insorgenza di malattie o anche predisposizione per certe malattie, sono solo alcuni dei trend che trasformeranno radicalmente il settore della Sanità e di conseguenza l’assicurazione sulla salute e malattia.

Intelligenza artificiale

In tutti gli ambiti, le macchine inizieranno non solo a svolgere compiti automatici come già accade, ma a prendere decisioni simili a quelle prese dall’uomo, e sostituirlo in diversi ambiti (domestico, lavorativo, della sanità, dei servizi etc.). Quali rischi potrebbero emergere da una applicazione a scala dall’AI? E, di conseguenza, quali nuove opportunità per chi assicura questi rischi? Ma, anche, quali implicazioni per le tradizionali attività svolte dalle aziende assicurative (es. interagire con i clienti, calcolare i rischi, gestire i reclami, etc)?

 

torna alle news